La protagonista dell’evento sarò ancora un volta la cioccolata uno degli alimnenti più amati nel mondo da 4000 anni a questa parte.
La pianta theobroma cacao, originaria del bacino dell’amazzonia o dell’orinoco in Sud America, era considerata dagli Aztechi di origine divina, infatti “Theobroma” significa proprio “cibo degli dei”. Fu  Cristoforo Colombo nel 1502 a portare i semi di questa pianta in Europa fu. Fernando Cortes fu il primo a capire il valore dei semi di cacao e li riportò in Spagna stabilendo così il monopolio del commercio del cacao per circa un secolo. La bevanda di cioccolato si sviluppò talmente tanto da essere servite durante la messa. Successivamente anche in Francia ebbe molto successo in quanto considerata bevanda afrodisiaca. Nel XVII e XVIII secolo divenne una bevanda molto popolare in Inghilterra e le “chocolatehouse” iniziarono un processo concorrenziale verso classico pub. La prima versione di tavoletta di cioccolato fu prodotta da J.S. Fry & Son, quando nel 1847 mescolando zucchero, burro di cacao e polvere di cioccolato preparano la prima barretta di cioccolato.
Ora che sai tutto sul cioccolato non puoi perdere l’evento OstiaChocolate la festa del cioccolato della spiaggia di Roma. Questa prima edizione partirà il 7 Aprile e si svolgerà presso piazza Anco Marzio fino al 9 Aprile.
Per tutto il giorno (dalle 10 alle 22) potrai gustare montagne di cioccolato preparato dai più abili mastri cioccolatieri di Italia.
Per i più piccoli durante tutta la durata dell’evento ai vari laboratori grazie ai quali potranno sbizzarrirsi con cioccolato di primissima qualità.
Non vi resta che navigare verso un mare di cioccolato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *