È possibile visitare una città grande come Roma in un solo weekend? Sicuramente no, bisogna fare una scelta. Scegliere di scoprire i luoghi più belli ma meno famosi di Roma o viverla nelle sue tappe tradizionali. La prima scelta è più adatta agli stessi romani che in un weekend libero possono dedicare il loro tempo alla scoperta di una Roma diversa e sconosciuta. Ma, la seconda, è quella che consigliamo maggiormente a voi turisti che arrivate nella capitale curiosi di toccare con mano l’emozione che finora avete provato davanti a una foto o a una cartolina delle mete più famose della città.
Abbiamo scelto per voi un percorso rapido e semplice negli spostamenti che potrete fare seguendo una sola direzione di metropolitana. Come punto di partenza abbiamo pensato alla fermata Termini, stazione centrale conosciuta certamente da ogni turista. Partendo da qui e proseguendo in direzione Battistini potrete vedere molto della Roma più conosciuta in sole 5 stazioni della metro. Quindi zaino in spalla e che il tour abbia inizio!

Roma in sole 5 fermate metro

1.Repubblica. A soli 2 minuti di metro si giunge a Piazza della Repubblica. In una sola zona potrete ammirare la Basilica di Santa Maria degli Angeli e le Terme di Diocleziano.
La Basilica di Santa Maria degli Angeli è stata progettata da Michelangelo nel 1561. Un grande esempio dell’arte italiana che un turista straniero non può che non contemplare! La chiesa nasce nella stessa area in cui un tempo sorgeva l’aula centrale delle terme di Diocleziano e commemora le vittime delle persecuzioni dell’imperatore. Le Terme (300), sono le più grandiose di tutta Roma.

2. Barberini. Quanto conoscete Roma? Se abbastanza, saprete benissimo riconoscere la Fontana di Trevi a pochi metri dalla fermata Barberini. La Fontana, costruita a somiglianza di un arco di trionfo, è la più nota tra le fontane romane e la più famosa nel mondo per la sua monumentalità mozzafiato.
Nel frattempo, se siete stanchi della camminata sotto il sole, potrete ristorarvi in uno degli eleganti locali di Via Del Corso dove, inoltre, potrete approfittare della presenza dei più noti brand del momento per qualche minuto di shopping!

3. Spagna. A seguire, l’incantevole Piazza di Spagna per osservare da vicino la Fontana della Barcaccia del maestro Bernini, oltre alla famosissima scalinata che ha ospitato le sfilate di moda dei più celebri marchi italiani e set scenografico di numerosi film. Dalla Piazza continuate la vostra passeggiata passando dallo storico al moderno ed entrate nella celebre Via dei Condotti per ammirare le più belle vetrine luxury di Roma.

4. Flaminio. Altro giro, altra corsa! Scendendo a Flaminio, davanti a voi Piazza del Popolo con l’imponente Obelisco Flaminio al suo centro. Dalla stessa Piazza si può accedere a Villa Borghese per una bella passeggiata al verde. L’ingresso adiacente è quello del Pincio, non mancherà, quindi, anche l’occasione di prendere una boccata d’aria anche dall’alto godendo di un panorama unico.

5. Lepanto. Eccoci arrivati all’ultima sosta. La più sentita e, a volte, la più attesa. Giunti a Lepanto si è in prossimità dei Musei Vaticani che, è meglio saperlo in anticipo, vi impiegheranno certamente una giornata! Infatti è meglio considerare questa fermata come l’ultima del vostro soggiorno quasi come per chiudere in bellezza! E, ciliegina sulla torta, dai Musei non potrete fare a meno di camminare per altri pochi minuti per sorprendervi davanti alla solenne Basilica di San Pietro in Vaticano.
Un tour rapido e sicuramente low cost. Il vostro week end è pianificato! Cosa aspettate? Trascorrere un paio di giorni a Roma in poco tempo in fondo non è poi così difficile!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *